Benedetta Aldinucci, Valentina Carbonara, Giuseppe Caruso, Matteo La Grassa, Cèlia Nadal, Eugenio Salvatore (eds.) (2019): Parola. Una nozione unica per una ricerca multidisciplinare. Siena: Edizioni Università per Stranieri di Siena – ISBN: 9788832244021.

Premessa p. 3

Questioni di metodo I. Lo studio della parola

• Paolo D’Achille, Note sulla costituzione del lessico italiano: aspetti generali e casi particolari  p. 1

Sezione I. Autori e Testi

• Giuseppe Alvino – Irene Falini, Le parole fantasma nei dizionari storici: nuove proposte per alcuni casi dai commenti danteschi
[#lessicografia #parole fantasma #commenti danteschi #lexicography #ghost words #Dantean commentaries] p. 23

• Federica Ambroso, Novecento, la musica dell’oceano. Dal monologo di Alessandro Baricco al film di Giuseppe Tornatore 
[#intermedialità #Baricco #Tornatore #intermediality #Baricco #Tornatore] p. 35

• Chiara Azzolini, «La forza de l’ornato parlare». Varianti redazionali nelle epistole di Felice Feliciano da Verona 
[#Feliciano #epistolografia #varianti redazionali #Feliciano #epistolography #variants] p. 45

• Margherita Borghi, «Con una voce sua propria». Parola e pensiero in Dino Provenzal 
[#provenzal #parola #verità #provenzal #word #truth] p. 57

• Davide Carnevale, La “parola fantastica”: logopoiesi, retoriche dell’indicibile e mostri verbali 
[#fantastico #linguaggio #logopoiesi #fantastic #language #logopoiesis] p. 65

• Elisa Caporiccio – Ugo Conti, «Si creò nelle parole i campi del suo esilio». Esegesi e riletture dell’episodio biblico della nominatio rerum in Eco e Caproni
[#nominatio rerum #linguaggio #esegesi #nominatio rerum #language #exegesis] p. 75

• Stefano Cassini, Il gioco delle Muse combinatorie in un manoscritto di dedica
[#enigmistica #esperimento #Catti #puzzles #experiment #Catti] p. 85

• Ada D’Agostino, Dire il mondo, dire il silenzio. Le (im)possibilità del linguaggio in due opere di confine: Ultimo viene il corvo e Palomar
[#linguaggio #Ultimo viene il corvo #Palomar #language #The crow comes last #Mr. Palomar] p. 95

• Silvia Fantini, Il discorso metalinguistico nella poesia di Andrea Zanzotto: il caso di Parola
[#metapoesia #guerra #punteggiatura #metapoetry #war #punctuation] p. 105

• Davide Mastrantonio, «Molestare il mastino che dorme»: testualità e pragmatica della metafora galileiana 
[#metafora #linguaggio scientifico #Seicento #metaphor #scientific language #XVII century] p. 115

• Fiammetta Papi – Veronica Ricotta, Parole di Dante: due casi di studio dal Vocabolario Dantesco
[#Dante #latinismi #vocabolariodantesco #Dante #Latinisms #vocabolariodantesco] p. 127

• Stefania Petruzzelli – Cristina Placido, Il «ragnolino» e l’allodola. Il senso sospeso nell’universo di Bestie
[#Tozzi #bestie #allegoria #Tozzi #bestie #allegory] p. 139

• Eugenio Salvatore – Giuseppe Zarra, Parola di pellegrino. Appunti sulla tradizione testuale e sulla fortuna lessicografica dei resoconti del viaggio in Terrasanta del 1384
[#Frescobaldi #Gucci #Terrasantanta #Frescobaldi #Gucci #Holy land] p. 149

• Sara Sorrentino, Mi richordo anchora: le parole di Pietro Ghizzardi
[#semicolti #pietroghizzardi #mirichordoanchora #half-literate #pietroghizzardi #mirichordoanchora] p. 159

• Cecilia Spaziani – Antonella Virone, «Rifaccio, rileggo, correggo». Alba de Céspedes e il mestiere della scrittura
[#passione #deCéspedes #scrittura #passion #deCéspedes #writing] p. 169

• Carlotta Sticco, «In diverso et vario stile». Autotraduzione e riscrittura nella Raguseida di Gian Mario Filelfo
[#Gian Mario Filelfo #Ragusa #autotraduzione #auto-translation]p. 179

• Lidia Tornatore, Il lessico di Lo Cunto de li cunti di Basile: componenti e stratificazioni
[#Barocco #napoletano #lessicografia #baroque #neapolitan #lexicography] p. 189

Sezione II. Lessico, Lingue, Varietà in contatto

• Ibraam G. M. Abdelsayed, Uso scritto e parlato dell’arabo in Egitto: caratteristiche e distribuzione del lessico 
[#arabo #lessico #parlato #Arabic #lexicon #spoken] p. 199

• Giulia Addazi – Fabio Poroli, «Basta la metà». Osservazioni sulla lingua della trap italiana 
[#trap #gergo #ipertestualità #trap #slang #hypertextuality] p. 213

• Monica Alba – Caterina Canneti – Elena Felicani – Chiara Murru, Male parole: il gusto di dire le parolacce
[#lingua #cibo #parolacce #language #food #badwords] p. 225

• Serena Barchi, Alcune note sulle olive ‘sciocche’ di Plinio 
[#fonologia latina #geminazioni consonantiche #Plinio il Vecchio #Latin phonology #Plinio il Vecchio #consonants] p. 241

• Ester Borsato, Storie di parole dai più antichi testi di costruzione navale 
[#storiadellalingua #Venezia #lessiconavale #historyoflanguage #Venice #navalvocabulary] p. 251

• Lucia Busso – Claudia R. Combei – Ottavia Tordini, La rappresentazione lessicale della violenza di genere: “donne come vittime” nei media italiani 
[#violenza #donne #media #violence #women #media]p. 261

• Francesca Cupelloni, ‘Schiappa’. Storia di una parola
[#parola #schiappa #etimologia #word #schiappa #etymology] p. 281

• Kevin De Vecchis, «E fra le dita, sola / frìccica una parola». Un ‘friccico’ di romanesco nell’italiano contemporaneo 
[#romanesco #semantica #etimologia #Romandialect #semantics #etymology] p. 291

• Miriam Di Carlo, Sul lessico dell’anatomia nella Tuscia viterbese: due esempi
[#dialettologia #etimo #Tuscia #dialectology #etymon #Tuscia] p. 303

• Maria Vittoria D’Onghia, La formazione di avverbi tramite reduplicazione degli aggettivi nei dialetti pugliesi
[#reduplicazione #dialetti #sintassi #reduplication #dialects #syntax] p. 313

• Michela Dota, «Che cosa dunque sono le parole?». Diacronia di un concetto nella grammaticografia italiana postunitaria 
[#grammaticografia #terminologia metalinguistica #definizioni di “parola” #grammar books #grammatical metalanguage #definitions of “word”] p. 323

• Simone Gentile, La nozione di (protero)semema di Belardi. Un capitolo (poco noto) di storia del pensiero linguistico
[#parola # frase #strutturalismo #word #utterance #structuralism] p. 333

• Riccardo Ginevra, Proto-romance *pī̆k(k)- ‘small, little’ and Proto-Indo-european *peiḱ- ‘cut (off), carve, fashion’: on the origin of italian Piccolo. spanish Pequeño, sicilian Picca, latin *Pīcus ‘small’ and Pīcus ‘divine fashioner, woodpecker’ 
[#*pī̆k(k)- #*peiḱ- #piccolo #small] p. 343

• Imsuk Jung, Studio del neologismo coreano: analisi linguistica e socio-culturale
[#neologismo #lingua coreana #società coreana #neologism #Korean language #Korean society] p. 353

• Maria Serena Masciullo, I malesismi nel lessico italiano
[#prestiti #malesismi #salgari #borrowings #malesisms #salgari] p. 367

• Ilaria Moretti, «Per ispiare di te novella». Il verbo ‘spiare’ tra l’atto del “dire” e quello del “guardare”: etimologia, storia e uso 
[#etimologia #sociolinguistica #spiare #etymology #sociolinguistics #tospy] p. 375

• Katalin Nagy, Contatto di culture e di lingue: un’indagine su alcuni prestiti linguistici italo-romanzi nell’ungherese 
[#prestiti italo-romanzi #lingua ungherese #XIII-XVI secolo #loans Italo-Romance #Hungarian language #XII-XVI century] p. 383

• Aisha Nasimi, La selezione del lessico nell’ambito della valutazione dell’arabo come lingua straniera
[#arabo #lessico #testing #arabic #lexis #testing] p. 391

• Sara Natale, La parolaccia “ebreo”: dalle accezioni antisemite al tabù politicamente corretto 
[#ebreo #Jew #antisemitismo #antisemitism #politicamente corretto #politically correct] p. 401

• Michele Ortore – Emanuele Ventura, Le parole del calcio: italianismi e forestierismi negli ultimi anni
[#lingua del calcio #lingua dello sport #italianismi #football language #sport language #italianisms] p. 413

• Anna Rinaldin, Dal veneziano all’italiano: dialettismi per la lingua nazionale

[volgare e dialetto
veneziano #dizionari italiani #localismi #Venetian vernacular and dialect #Italian dictionaries #localisms]

p. 427

• Raymond Siebetcheu, Le parole in campo. Analisi linguistica e semiotica degli striscioni negli stadi italiani
[#lingua #striscioni #stadio #language #banners #stadium] p. 439

• Giovanni Urraci, La parola alle parole. 150 anni di linguistica in Italia raccontati attraverso l’evoluzione del suo lessico scientifico 
[#storia della linguistica #Archivio glottologico italiano #digital humanities #linguistic’s history #Archivio glottologico italiano] p. 457

Sezione III. Didattica, valutazione, apprendimento

• Michele Bevilacqua, Les mots en écriture inclusive dans la didactique du FLE aux lycées en Italie: enjeu ou nécessité? 
[#scrittura inclusiva #fle# genere e linguaggio #inclusive writing #fle #gender and language] p. 467

• Valentina Bianchi, Quando la parola non viene
[#afasia #combinazione/selezione #processi di sostituzione #aphasia # combination/selection #processes of substitution] p. 479

• Valentina Carbonara – Andrea Scibetta, Oltre le parole: translanguaging come strategia didattica e di mediazione nella classe plurilingue
[#translanguaging #didattica plurilingue #plurilinguismo #translanguaging #multilingual education #plurilingualism] p. 491

• Giuseppe Caruso – Elena Monami, Parole: questioni di lessico del docente nativo e non nativo di italiano a stranieri
[#lessico #docente nativo #docente non nativo #lexicon #native teacher #not native teacher] p. 511

• Gerardo Fallani, Insegnare l’italiano online: un altro mestiere? 
[#didattica online #formazione docente italiano L2 #unità didattica digitale #e-learning #Italian language teacher’s training #digital didactic unit] p. 527

• Francesca Gallina, Valutare le parole: la dimensione lessicale nelle certificazioni di italiano L2
[#lessico #valutazione certificatoria #italiano L2 #lexicon #assessment for certification #italian as second language] p. 539

• Giulia I. Grosso – Gianmarco Pitzanti, Collocazioni e frasi idiomatiche in italiano lingua franca: analisi di un corpus e proposte didattiche
[#frase idiomatica #collocazione #competenza lessicale #idiom #collocation #lexical competence] p. 551

• Matteo La Grassa, Autonomia e collaborazione: due parole chiave nella didattica dell’italiano online
[#e-learning e italiano l2 #apprendimento autonomo #apprendimento cooperativo #e-learning and italian as l2 #learner autonomy #cooperative learning] p. 563

• Laura Libbi, Parola poetica e apprendimento linguistico. Le ragioni di una prossimità 
[#poesia #nonsense #apprendimento #poetry #nonsense #learning] p. 575

• Marianna Marrucci, «Usare parole di altri». Primi appunti su poesia del Duemila e italiano L2
[#poesia del XXI secolo #parola #identità #XXI Century Poetry #word #identity] p. 585

• Cèlia Nadal Pasqual, La parola tradotta: letteratura, lingue straniere e pensiero critico
[#traduttologia #lingua italiana #lingua catalana #translatology #italian language #catalan language] p. 595

• Paolo Nitti, La parola come strumento per l’alfabetizzazione. Metodi globali e fonetici a confronto per l’alfabetizzazione, in italiano L2, degli studenti stranieri altralfabeti adulti
[#alfabetizzazione #italiano lingua seconda #linguistica applicata #literacy #italian as second language #applied linguistics] p. 603

• Roberto Tomassetti, Parole e identità in contatto: fenomeni interlinguistici nell’identità plurale di apprendenti di italiano L2 di origine italiana
[#origine #identità #plurilinguismo #heritage #identity #plurilingualism] p. 615

Questioni di metodo II. L’uso della parola

• Pietro Cataldi, Dire e non dire: preterizioni, paronomasie e altre diavolerie p. 627

Link: https://www.unistrasi.it/1/664/Parola._Una_nozione_unica_per_una_ricerca_multidisciplinare.htm?fbclid=IwAR0—kaWO2HBR0cs2k7Ef4wwC1jk91n2SOeI8uzCGEa8G-YBs6M9Qmx8TE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...